violenza domestica

La violenza intrafamiliare è il comportamento abusante di uno o entrambi i soggetti in una relazione di coppia, quali il matrimonio e la coabitazione e si estrinseca in molte forme, quali gli abusi sessuali, l’aggressione fisica, le minacce di aggressione, l’intimidazione, il controllo, lo stalking, la violenza psicologica, la trascuratezza e la privazione economica.

La violenza domestica vede come spiacevoli protagonisti soprattutto donne e bambini, come tristemente testimoniato anche dagli innumerevoli episodi di cronaca.

Tali comportamenti possono costituire reato e la legislazione prevede pene specifiche a seconda della loro gravità nell'obiettivo di prevenire il femminicidio e proteggere le vittime.

A tal proposito, ricordiamo che con l'approvazione da parte del Senato del disegno di legge di ratifica della Convenzione di Istanbul, il nostro Paese ha compiuto un passo storico nel contrasto della violenza di genere.

Il decreto, infatti, mira a rendere più incisivi gli strumenti della repressione penale dei fenomeni dei maltrattamenti in famiglia, della violenza sessuale e degli atti persecutori (stalking).