Figli naturali e figli legittimi

figli naturali e illegittimi

Lo studio dell’Avvocato Della Corte, nell'ambito del diritto di famiglia, segnala un'importante modifica alla giurisprudenza relativa alla posizione legale di figli naturali e figli legittimi.

La recente legge 219 del 2012 ha modificato la normativa civile circa la filiazione naturale, eliminando le distinzioni rimaste tra status di figlio legittimo e status di figlio naturale.

La norma ha riconosciuto, tra l’altro, ai figli naturali un vincolo di parentela con tutti i parenti e non solo con i genitori: questa fa sì che, in caso di morte dei genitori, il figlio possa essere affidato ai nonni e non dato in adozione come accade oggi.

Inoltre la parificazione ha conseguenze anche ai fini ereditari.

Dal 7 febbraio entra in vigore il D.lgs 154/2013 (in attuazione della delega contenuta all’art. 2 della legge 219/2012) e che rappresenta la più radicale riforma dalla legge 151/1975.

Si introduce il concetto di “responsabilità genitoriale” che sostituisce l’obsoleto termine “potestà genitoriale”, sancisce il diritto dei nonni ed avere rapporti significativi coi nipoti.